Cavigliere

Quando si parla di bondage, le cavigliere hanno un ruolo di primo piano. In inglese vengono chiamate ankle cuffs e servono per legare le caviglie tra loro o nella posizione che si preferisce. Sono disponibili in diversi modelli e materiali, così da adattarsi a un gran numero di giochi di sottomissione e dominazione.

Le cavigliere per bondage più diffuse sono le cavigliere in pelle o in eco-pelle. Il materiale consente di giocare molto con i colori e con eventuali incisioni. Si va così dalle cavigliere in pelle semplici, sino a quelle lavorate in modo da diventare veri e proprio gioielli. La chiusura base di queste cavigliere da bondage prevede una semplice fibbia. In alcuni modelli è disponibile anche una chiusura con lucchetto.

Se stai cercando una soluzione di grande impatto, potresti preferire delle cavigliere in metallo per il tuo sottomesso. Insieme a polsiere e collare coordinati, si prestano a diventare gli elementi centrali di un dress code da play party. Se non gli unici. In questo caso, apertura e chiusura necessitano di apposite brugole date in dotazione: il sottomesso non avrà alcuna possibilità di scappare alla loro morsa.

Le cavigliere sono versatili e adatte sia al soft bondage sia alle pratiche BDSM più estreme. La loro funzione è fare in modo che il sub rimanga nella posizione a lui assegnata. Le puoi agganciare tra loro o a un supporto terzo, come la spalliera del letto. Altrimenti, le puoi legare a una spreader bar, una barra usata per divaricare le gambe.